Poesia ellenista

Chi sei tu?
Io sono il Tempo che domina ogni cosa e sempre va correndo.
E perché hai le ali ai piedi?
Perché volo nel vento.
E perché i capelli ti scendono sulla faccia?
Perché chi m’incontra possa afferrarmi.
E allora perché, in nome del cielo, hai il retro della testa rasato?
Perché colui che si è lasciato superare dal mio passo alato
non possa più acciuffarmi, per quanto lo brami.

Posidippo, poeta ellenista, a proposito di Kairos, il “momento opportuno”

(Da: Diana Darke, La mia casa a Damasco)

Pubblicato in Altri testi, Poesie | Lascia un commento

Smantellare la prigione

Lungi dal lenire il dolore, tutto ciò a cui neghiamo l’opportunità di essere accettato diventa impenetrabile come muri di mattoni e sbarre d’acciaio. Quando impediamo a noi stessi di affrontare ed elaborare le nostre perdite, ferite e delusioni, siamo condannati a continuare a riviverle. La libertà risiede nell’imparare ad affrontare quello che è accaduto. Libertà significa raccogliere il coraggio di smantellare la prigione, un mattone dopo l’altro.

Eve Edith Eger, La scelta di Edith

Pubblicato in Altri testi | Contrassegnato | Lascia un commento

Le storie che costruiamo

Mentre il mondo diventa sempre più complesso e le nostre giornate si riempiono di infinite cose da fare, per poi passare alle nostre liste di cose da fare o ai momenti in cui siamo chiamati a non stare semplicemente lì, ma a fare qualcosa, è facile lasciarci sempre più coinvolgere dalle narrazioni che noi stessi costruiamo su ciò che sta succedendo e su chi siamo–su dove stiamo andando, o speriamo di essere, o temiamo di non essere–e, nel frattempo, perdere il contatto con gran parte della bellezza e meraviglia di essere innanzitutto vivi.

Jon Kabat-Zinn, Risveglio: praticare la mindfulness nella vita quotidiana

Pubblicato in Altri testi | Lascia un commento

Buddhismo e psicologia

Il pensiero buddhista e la psicologia moderna convergono su questo punto: nella vita umana come è vissuta oggi non c’è un’identità, un direttore generale consapevole che assume il comando; sembrano esserci invece una serie di sé che assumono il comando a turno, e in un certo senso si rubano l’un l’altro la poltrona presidenziale. Se il modo in cui assumono il controllo della situazione passa attraverso i sentimenti, pare logico pensare che un modo per cambiare tutto ció consista nel cambiare il ruolo dei sentimenti nella vita quotidiana. E per questo non conosco mezzo migliore della meditazione di consapevolezza.

Robert Wright, Perché il buddhismo fa bene

Pubblicato in Altri testi, psicologia | Lascia un commento

I geni non sono il destino

Negli ultimi dieci anni, la ricerca epigenetica ha dimostrato che i modelli di DNA trasmessi attraverso i geni non sono fissati alla nascita. I geni non sono il destino! Le influenze dell’ambiente, compreso il nutrimento, lo stress e le emozioni, possono modificare i geni senza modificare il modello di base. E queste modifiche, come ha scoperto l’epigenetica, possono essere trasmesse alle generazioni future esattamente come i modelli del DNA, ovvero attraverso la doppia elica.

Bruce H. Lipton, La biologia delle credenze. Come il pensiero influenza il DNA e ogni cellula.

Pubblicato in Altri testi | Lascia un commento

*Epigenetica

L’epigenetica, lo studio dei meccanismi molecolari per mezzo dei quali l’ambiente controlla l’attività dei geni, è oggi uno dei campi più attivi della ricerca scientifica.

Bruce H.Lipton, La biologia delle credenze

Termine (originariamente coniato per descrivere come l’informazione genetica viene utilizzata durante lo sviluppo per produrre un organismo) oggi usato per descrivere tutte quelle modificazioni ereditabili che variano l’espressione genica pur non alterando la sequenza del DNA. Con termini più tecnici, dunque, si definiscono epigenetici quei cambiamenti che influenzano il fenotipo senza alterare il genotipo. 

Treccani on-line

Pubblicato in Glossarietto | Lascia un commento

Meglio ascoltare

È meglio non capire prima come andrà a finire dopo. È molto meglio ascoltare, sentire, momento per momento, in che direzione stiamo andando e scegliere se vogliamo proprio andare nella stessa direzione che ci indica la mente. Perché non sempre mente e cuore vanno d’accordo. Non sempre mente e corpo vanno nella stessa direzione. Accorgersi di questa discrepanza é forse uno dei pochi modi che abbiamo per essere pronti alla nostra vita. Per essere preparati a vivere.

Nicoletta Cinotti

Pubblicato in Altri testi | Lascia un commento

Quando

Quando hai qualcosa da dimostrare, non sei libero.

Edith Eva Egler, La scelta di Edith

Pubblicato in Altri testi | Lascia un commento

La verità è semplice, le bugie no

Dire la verità nelle nostre giornate non è una impresa impossibile. È un atto quotidiano che possiamo coltivare con la presenza, la consapevolezza e una attenzione non giudicante alla nostra esperienza. Spesso non sono i grandi segreti quelli che creano inquietudine ma il non saper più conoscere la verità di quello che sentiamo e pensiamo tanto ci siamo abituati a nascondere le cose per paura di guardarle. Guardare la verità non  è pericoloso. Il pericolo è non sapere.

Nicoletta Cinotti

Pubblicato in Altri testi | Contrassegnato | Lascia un commento

Sei stato tu!

La maggior parte di noi vuole un tiranno (anche se benevolo) al quale passare la palla, per poter dire: «Sei stato tu a farmelo fare. Non è colpa mia». Ma non possiamo passare la vita andando in giro sotto l’ombrello di qualcun altro e poi lamentarci perché ci siamo bagnati. Una buona definizione dell’essere vittime è quando ci si concentra su qualcosa al di fuori di noi, quando si cerca qualcuno da incolpare delle nostre attuali circostanze, o per stabilire il nostro scopo, il nostro destino o il nostro valore.

Edith Eva Egler, La scelta di Edith

Pubblicato in Altri testi, psicologia | Contrassegnato , | Lascia un commento