Archivi categoria: Gurdjieff

Cosa spinge?

Cosa spinge attualmente, con l’emergere dei Nuovi Maestri, e cosa spinse allora così tante persone, tutte mediamente dotate di una intelligenza e di una cultura superiore alla media, ad accettare senza discutere l’aderenza ad un sistema di “lavoro su se … Continua a leggere

Pubblicato in Altri testi, Gurdjieff, Leader, messia, guru | Lascia un commento

Katherine Mansfield da Gurdjieff

  Ormai aveva deciso. Per diventare u­na «figlia del sole », sarebbe entrata all’Istituto per lo sviluppo armonioso dell’uomo, che George Gurdjieff – «il gran lama del Tibet» – aveva appena aperto pres­so Fontainebleau. Questi toni trionfanti non debbo­no illuderci. … Continua a leggere

Pubblicato in Altri testi, Gurdjieff, Leader, messia, guru, Manipolazione/Persuasione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

L’incontro

L’”atmosfera” del suo insegnamento, che era profondamente condizionante, perdurava anche dopo il distacco degli allievi, nei quali era ormai stato inculcato un atteggiamento mentale, un modo d’essere, cui era difficile sfuggire. Questo spiega anche perché, come si vedrà da questo libro, … Continua a leggere

Pubblicato in Altri testi, Gurdjieff | Contrassegnato , | Lascia un commento

Scuola iniziatica

Qualunque sia la scuola iniziatica (e quella di Gurdjieff era priva d’ogni apparato ritualistico, d’ogni materiale simbolico, ridotta ad una pura ginnastica mentale) l’iniziazione è innanzi tutto la scoperta, o piuttosto la presa in considerazione di una facoltà che il … Continua a leggere

Pubblicato in Altri testi, Gurdjieff, Leader, messia, guru | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Nuovi e Vecchi Maestri

…Non si può fare a meno di osservare, in coloro che lo attorniano, l’impronta della paura anziché quella dell’amore: è troppo evidente. Dott.Young, psichiatra inglese allievo di Jung , riportato in Louis Pauwels , Monsieur Gurdjieff

Pubblicato in Altri testi, Credere, cercare, Discepoli, seguaci, fedeli, Gurdjieff | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento