Grande Madre: sangue e fuoco

Il rituale mafioso usa simboli universali come il sangue e il fuoco, che compaiono in moltissimi riti di iniziazione “e forse evocano attraverso culture diverse, la nascita, la parentela, la morte, la paura dell’annientamento”. L’uno e l’altro sono connessi con la Grande Madre e con il Femminile. Il fuoco può essere divorante e distruttivo, ma anche rinnovatore, strumento di trasformazione: dalla cottura del cibo alla cottura trasformativa di dèi e di eroi, o alla preparazione di una rinascita dopo la morte. …

… Dato che i momenti cruciali della vita femminile (mestruazioni, deflorazione, gravidanza e parto) sono legati al sangue, la Grande Dea Madre, come custode della vita, richiede sacrifici di sangue, destinati a garantire la fertilità della terra. …

In tutte le descrizioni della cerimonia di iniziazione mafiosa compaiono il sangue del novizio, l’immagine sacra e la loro unione nel fuoco, che li riduce in cenere. …

Silvia Di Lorenzo, La Grande Madre Mafia

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi, Discepoli, seguaci, fedeli, psicologia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...