Difendersi

La trasformazione di un male interno in minaccia esterna è un meccanismo tipico della psiche umana, che serve ad agevolare la difesa: è più facile difendersi da un nemico fuori di noi, che da un nemico che abita dentro di noi.

La fantasia di un’origine esogena del male ha lo scopo di “bonificare” prima la relazione madre-bambino, poi la famiglia di appartenenza, e infine il gruppo, il clan, la patria.

Silvia Di Lorenzo, La Grande Madre Mafia, pag.102

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi, psicologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...