Punizioni originali

Il governo degli Stati Uniti sosteneva la schiavitú per motivi eminentemente pratici. Nel 1790 venivano prodotte ogni anno nel Sud mille tonnellate di cotone; nel 1860 le tonnellate erano un milione. Nello stesso arco di tempo gli schiavi passarono da cinquecentomila a quattro milioni.

… A detta del suo biografo, Barrow non era peggiore della media dei proprietari di piantagioni. Spendeva denaro per vestire i suoi schiavi, concedeva loro il riposo nelle festività, costruì per loro una sala da ballo. Fece erigere anche una prigione, ed “era costantemente impegnato a escogitare punizioni originali, perché si rendeva conto che far vivere gli schiavi in una condizione di continua incertezza era un ottimo strumento per tenerli in riga”.

Howard Zinn, Storia del popolo americano, Cap. 9 Schiavitù senza sottomissione, emancipazione senza libertá.

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi, Manipolazione/Persuasione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...