Stare con Bhagwan

Era molto difficile stare con Bhagwan. Noi sannyasi cambiavamo continuamente i nostri piani a seguito dei suoi ordini contraddittori, cercando nel contempo di gestire il rapporto d’amore irrazionale che ognuno di noi aveva con lui. Nessuno sapeva  cosa avrebbe fatto Bhagwan da un minuto all’altro, cosa avrebbe deciso, dove ti avrebbe detto di andare.

Nel caso in cui non fosse tornato a Bombay dopo due settimane  (sarebbe nella realtà rimasto a Poona per sette anni), ho chiesto di rivederlo. “Com’è la Scozia in questo periodo dell’anno?” mi chiese. “Andrà bene, ummm, tu ora vai lì, apri un ashram, continui il Lavoro. Quando comincia a funzionare, ritorni. Ok?”

Hugh Milne, Bhagwan The God That Failed

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi, Bhagwan Shree Rajneesh (Osho), Manipolazione/Persuasione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...