Respira!


61. “Né con parole concilianti, né con offerte di doni, né con una strategia politica, né attaccandola a tua volta e neppure stipulando un patto: quando giunge l’impetuosa morte, in nessun modo può essere respinta.

62. “Perciò non devi confidare nella transitoria vitalità: sempre infatti porta via il Tempo, non aspetta paziente la vecchiaia.

63. “Chi mai veramente potrebbe fantasticare, a mente lucida, di sconfiggere la morte, quando capisce che il mondo, privo di qualsiasi fondamento, è fragile come una bolla apparsa sull’acqua?

64. “Perciò, mio caro, per scacciare tutti questi pensieri negativi [che possono sorgere durante la meditazione], rivolgi la tua attenzione mentale all’inspirazione e all’espirazione.

“Nanda il Bello” di Ashvaghosha (I o II sec.d.C) cap.XV vv.42-69
Da www.sanscrito.it

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...