Essere un albero

…gli alberi hanno pensieri lunghi, lunghi respiri e lunghi riposi, così come hanno vite più lunghe delle nostre. Sono più saggi di noi, fino a che non li ascoltiamo. Ma quando impariamo come ascoltare gli alberi, allora la brevità, la rapidità e la prontezza infantile dei nostri pensieri raggiungono una gioia incomparabile. Chiunque abbia imparato ad ascoltare gli alberi non vuole più essere un albero. Non vuole essere nulla, tranne quello che è. Questa è casa. Questa è felicità.

Herman Hesse, Wandering: Notes and Sketches

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...