Senza la parola non esiste il concetto

Il linguaggio codifica e trasmette una rappresentazione di realtà e dunque di identità.Senza parole adeguate non puoi esprimere – e nemmeno concepire – i relativi concetti.

Togli la parola “libertà” e non si potrà più farne oggetto di comunicazione, di scambio e condivisione . Dunque non potrà più avere spazio nel vivere associato. Non potremo più parlarne, invocarla, richiederla, difenderla. Ma senza la parola a rappresentare il concetto, nemmeno il concetto stesso possiamo mettere a fuoco: la nostra mente necessita di una parola per *pensare* un concetto. Dunque cancella la parola “libertà” dal vocabolario e una nuova generazione che non la avrà mai sentita o letta non potrà nemmeno più *pensare* al concetto di “libertà”.

Ecco come le parole plasmano e programmano la realtà, tanto a livello individuale quanto collettivo.

Stefano Re

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...