Ho davvero fatto così? Ci ho creduto?

prigioniQuando ripenso alla seconda guerra mondiale mi rendo conto di qualcosa di cui allora avevo avuto solo un vaghissimo sospetto: del fatto che erano tutti pazzi. Persino le persone non direttamente coinvolte nell’arena bellica. Non mi riferisco alle qualità omicide, distruttive, che vengono esaltate nei soldati come parte del loro addestramento, ma a un tipo di atmosfera, a quel tipo di veleno invisibile, che si diffonde ovunque.

E allora la gente in tutte le situazioni comincia a comportarsi come non farebbe mai in tempo di pace. Dopo ci ripensiamo, esterrefatti. Ho davvero fatto così? Ci ho creduto? Mi sono lasciato fregare da quella razza di propaganda? Ho creduto che tutti i nostri nemici fossero il Male? Tutte le azioni del nostro paese giuste? Come ho fatto a tollerare quella condizione psicologica, per giorni, per mesi? Sempre sotto il pungolo e la frusta di emozioni contro le quali nel frattempo la mia mente protestava silenziosamente e disperatamente?

Doris Lessing, Le prigioni che abbiamo dentro

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...