Valicare i confini

sognoPer una persona il limite sta nell’essere dolce e remissiva, per un’altra sta nel percepire il proprio respiro. Per tutti, il limite significa un cambiamento, significa abbandonare ciò che conosciamo e rischiare l’ignoto.
…Occorre una grande forza e, sfortunatamente, non tutti hanno la forza di incontrare i propri limiti e valicarli. I sogni, così come i sintomi, si manifestano all’estremo confine di ciò che siamo in grado di fare. Così, il lavoro sul “corpo che sogna” ci porta coscientemente fino al limite di quello che possiamo accettare. Se il momento è giusto, se il luogo è giusto, se c’è abbastanza coraggio, allora è possibile superare il confine della coscienza e allargare la dimensione del nostro mondo.

Tutti i sintomi cercano di allargare i nostri confini, ci sfidano ad aumentare la nostra propriocezione, ad affrontare il dolore e a cambiare con esso i canali. I sogni ci aiutano ad aprire la mente a una comprensione panoramica del mondo, a conquistare una prospettiva più ampia del nostro punto di vista individuale.

arnold mindell, I messaggi del corpo che sogna

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...