La normalità

Chi si sente diverso o è diverso, non lo sceglie: ci si trova. Non è il gioco narcisistico di essere speciali: è la condizione che ti porti addosso e che vorresti togliere ma non puoi. I diversi si riconoscono subito tra di loro perchè la diversità ti lascia sempre una sfumatura addosso. Da lontano capisci che l’altro conosce il sapore del voler far parte e non riuscire. I diversi tentano di essere normali, a volte sono ossessionati dalla normalità ma non esiste questo paradiso. La normalità non è un Paradiso perduto: non esiste.

Nicoletta Cinotti

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi, psicologia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...