L’eterna fanciulla

Tratto comune a tutte le Puelle è quello di appellarsi o a un’innocenza assoluta o a un’assoluta colpa che sono le due facce della stessa medaglia che rinforzano la dipendenza nei confronti dell’altro per affermare o condannare…

…In cambio di alcuni benefici l’eterna fanciulla spesso cede la sua indipendenza e si costruisce una vita passiva e dipendente. Invece di svilupparsi dal punto di vista personale e professionale, invece di arrivare a costruire la propria identità, invece di scoprire chi è in realtà attraverso l’arduo compito della trasformazione personale, la fanciulla eterna di solito ricava la sua identità dalle proiezioni che gli altri fanno su di lei.

Per citarne alcune: la donna fatale, la brava figlia, la moglie e padrona di casa incantevole, la bella principessa, la femme ispiratrice, persino l’eroina tragica. Invece di assumere la forza e il vigore del suo potenziale e la responsabilità che ne consegue, la fanciulla eterna abita nella debolezza. Come una bambola permette agli altri di fare quello che vogliono della sua vita.

Linda S. Leonard

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...