Unirsi a un gruppo

Nello studio di Benjamin Zablocki sulle comuni americane c’erano molte meno persone che venivano da famiglie separate che non nella popolazione normale. Il livello di istruzione dei seguaci di Rajneesh era di gran lunga maggiore della gran parte del resto della popolazione. Sebbene possa essere dimostrato che ogni gruppo attrae tipi di persone con sottili differenze, e che nessuna singola generalizzazione si può applicare a tutti, molti seguaci possono essere idealisti coraggiosi. Coloro che si uniscono ad un gruppo stigmatizzato sanno che la loro famiglia probabilmente disapproverà, i loro amici possono rifiutarli e la pubblica opinione o i media li dipingeranno in modo ridicolo. Forse ci vuole coraggio per essere un Moonie. E, al contrario dello stereotipo dei membri di un culto come fanatici dalla mentalità chiusa, essi sono perlomeno abbastanza aperti da considerare l’idea di unirsi a un gruppo; la gran parte delle menti delle persone sono assolutamente e paurosamente chiuse a questa possibilità.

Len Oakes, Carisma Profetico, Settimo capitolo– I seguaci e la loro ricerca

Questa voce è stata pubblicata in Citazioni da "Carisma Profetico" e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...