Magro, puritano e complessato

labirintoAvevo incontrato Gandhi e Nehru a Santiniketan in più occasioni. Ma li rividi poi spesso. Gandhi mi ispirava un’autentica repulsione. Evitavo il più possibile ogni contatto con lui e con la sua cerchia. Quell’ometto magro, puritano, complessato appariva come il classico rivoluzionario, gente che si fabbrica un ideale che serve per trascinare le folle, ma che identifica quell’ideale con se stesso e con il suo gusto segreto del potere assoluto.

Queste persone non hanno, in realtá, alcuna idea pratica del regime che intendono sostituire a quello esistente, e la cosa é loro del resto indifferente.

…La sua cerchia era interamente infiltrata e diretta da agenti britannici, in gran parte signore inglesi in sari, che lo adulavano vergognosamente.

Alain Daniélou, La via del labirinto. Ricordi d’Oriente e d’Occidente

Questa voce è stata pubblicata in Altri testi, Leader, messia, guru, Mohandas Gandhi, narcisismo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...