Inganno culturale


“Una volta il filosofo esistenzialista Jean Paul Sartre osservò che la sofferenza sembra contenere più escuori.jpgsere che le emozioni positive della gioia e dell’amore. Chiamò questo fatto un inganno culturale. Le emozioni dolorose sembrano più vere, dice Sartre, soltanto perché i nostri valori religiosi cristiani ci hanno insegnato ad avere più considerazione per il sacrificio
e il dolore che per la gioia e il piacere. L’intuizione filosofica di Sartre trova una conferma nelle neuroscienze: una cultura rigida e dogmatica, i cui valori sono sacrificali, oppressivi e violenti, forgia i nostri circuiti in modo tale che il dolore, il sacrificio e la frustrazione finiscono per avere più connessioni neuronali del gioco, del piacere, della curiosità e della gioia.”

Ginette Paris, Cuori spezzati

Citazione | Questa voce è stata pubblicata in Altri testi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...