Identità settaria

ScansioneNessuno può vivere il momento o essere totalmente aperto e santo per tutto il tempo, quindi si deve sviluppare un nuovo personaggio. Allo scopo di adattarsi il più possibile, i seguaci accentuano alcuni aspetti della propria personalità e ne sopprimono altri, sviluppando così una “identità settaria.” Questo è un tema ricorrente negli scritti anti-sette (Hassan 1988), e in effetti le accuse ai culti di causare cambiamenti di personalità hanno nei fatti qualche fondamento (Richardson 1980). Ma è sempre la personalità del seguace che viene rimodellata, non qualcosa di estraneo che si innesta su quella. Una delle gioie del lasciare il gruppo consiste nel sentire che “finalmente posso essere di nuovo me stesso”, intendendo con ciò il proprio sé “non settario”.

Len Oakes, Carisma Profetico,Settimo capitolo– I seguaci e la loro ricerca

Questa voce è stata pubblicata in Citazioni da "Carisma Profetico", Uscire da un gruppo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...